Terrani: «Felice per il gol, ma c'è rammarico per il risultato»

03/11/2019

«Dedico il gol alla mia famiglia»

Giovanni Terrani si è rivelato subito determinante nella sfida casalinga contro la Vibonese, segnando la rete del pareggio (la prima con la maglia del Bari) appena due minuti dopo essere entrato in campo, al 21' del secondo tempo al posto di Folorunsho.

Il #27 biancorosso in queste settimane sta lavorando da mezz'ala, un ruolo inedito per lui: «Non l'ho mai fatto sinora, ci vuole tempo e dedizione. Il mister mi sprona e io mi sto adattando, cercando di fare il massimo e farmi trovare pronto. Mi trovo a fare più lavoro in fase di non possesso, rispetto a quando giocavo da trequartista o  da esterno alto. Oggi credo di essere stato determinato in campo, anche grazie agli spazi un po' più aperti. Abbiamo il vantaggio di essere una squadra competitiva, con giocatori forti: lo dimostriamo quando ci sono delle difficoltà, perché è in quei momenti che si deve reagire». 

Poi una riflessione sul finale della gara e sulla sua prima rete in biancorosso: «Dedico il gol alla mia famiglia. Sono contento, anche se speravo in un esito diverso dopo il pareggio; c'è molto rammarico per non averla chiusa, ma soprattutto c'è da lavorare tanto. Dopo l'1-0 abbiamo avuto qualche difficoltà, ci siamo abbassati e nonostante il vantaggio non siamo riusciti a imporre il nostro gioco. Poi siamo riusciti a riprendere le fila della partita. A inizio ripresa abbiamo avuto diverse occasioni. Non possiamo permetterci di perdere punti in casa. Il campionato è lungo, dobbiamo lavorare a testa bassa».

Ultimo video

#SerieC Highlights Casertana-Bari 0-2

lunedì 23 novembre 2020