Vivarini: «Stiamo crescendo tanto, sotto molti aspetti»

22/11/2019

«Teramo squadra temibile, presupposti per una bella partita»

Antivigilia di campionato in casa SSC Bari; non può essere una partita come le altre per mister Vivarini che sulla panchina degli aprutini ha vissuto momenti assai importanti sia dal punto di vista professionale che personale:  

«Mi ha sorpreso che, ad inizio settimana, parlando alla squadra avversaria, il nome del Teramo non mi veniva mai. Poi chiaro che la mia massima attenzione è rivolta alla preparazione della partita, ma è innegabile che per me Teramo ha rappresentato un passo importante per la mia carriera, dove ho trovato dirigenti che mi hanno permesso di crescere, mi hanno assecondato; un susseguirsi di emozioni, dall’esaltazione assurda per la promozione, ad una depressione assurda che abbiamo fatto fatica a digerire. Di certo una fase che ha lasciato il segno, posso solo che ringraziare, poi la vita va avanti. 

Il Teramo è squadra di valore, con capacità di palleggio e grandi individualità, un attacco molto veloce; sono partiti al di sotto delle aspettative, ora hanno ritrovato sicurezze. Saremo stimolati a fare una grande partita perché sono certo verranno a giocarsela a viso aperto. Si prevede pioggia, di certo non aiuterebbe lo spettacolo è il gioco; ma a Pagani abbiamo dimostrato di avere altre qualità.

Per quanto ci riguarda sono contento, si comincia a vedere quello che avevo in mente, stiamo crescendo tanto, sotto vari aspetti, linea difensiva, l’atteggiamento della squadra, la capacità di indirizzare la partita sui binari che vogliamo; chiaro che si deve ancora migliorare su alcuni aspetti, negli ultimi 30 metri ad esempio.
Questa settimana hanno lavorato tutti a pieno regime, compresi Hamlili e Scavone; unico fuori D’Ursi, ma credo di averlo in gruppo martedì. 

Il ruolo da trequartista? È fondamentale per noi, è ruolo complesso per avere garanzie nelle due fasi. Stiamo lavorando sulle soluzioni che abbiamo; Terrani al momento è il più completo nel ruolo, ma sia Floriano che Neglia hanno caratteristiche che possono esserci utili. Di certo serve sincronia tra i tre davanti».

Ultimo video

STOP alla violenza contro le donne !

mercoledì 25 novembre 2020