Maita: «Tante belle impressioni, non poteva esserci miglior esordio»

21/01/2020

Il neo centrocampista biancorosso si presenta

Un esordio migliore non poteva davvero immaginarlo Mattia Maita che, davanti ai suoi nuovi tifosi, ha centrato il primo gol in biancorosso chiudendo la contesa contro il Rieti con una bordata dalla distanza: 

«Come esordio direi il migliore in assoluto; sono felicissimo di essere qui, tante belle impressioni, i compagni mi hanno subito accolto come uno di famiglia e poi c’è Eugenio D’Ursi, siamo molto legati. Una grande emozione giocare al San Nicola, essere in un gruppo così forte e darò tutto per aiutare la squadra. Ruolo? Nessun problema, io sono a disposizione del Mister; mediano o mezz’ala non importa, quello che spero è di entrare subito nei meccanismi di squadra e di poter dare il mio contributo per raggiungere il nostro obiettivo. 

I complimenti degli addetti ai lavori fanno sempre piacere. Critiche da Catanzaro? Rispondere di pancia non va mai bene; io posso solo ringraziare Catanzaro, società e tifosi, lì sono diventato uomo prima che giocatore. Ho sempre messo tutto me stesso in campo e non mi pento di nessuna delle mie scelte. Se non sono in Serie B vuol dire che doveva andare così, vorrà dire che ci arriverò con il Bari.

La sfida alla Reggina? Per me sarà di certo una partita speciale, tutto è cominciato a Reggio; ma prima c’è la gara di domani, la sfida alla Sicula Leonzio e tutti noi siamo concentrati sul raccogliere il massimo; da mercoledì notte penseremo alla partita contro la capolista. 

La città? Sono arrivato da troppo poco e tutto è stato frenetico; non vedo l’ora di conoscere meglio Bari, tutti mi dicono un gran bene di posti e persone. Ripeto, sono felicissimo».

Ultimo video

#SerieC - Highlights Bari-Virtus Francavilla 4-1

lunedì 25 gennaio 2021