Simeri: «Il gol non è un'ossessione, viene prima la squadra»

20/02/2020

Il bomber biancorosso in vista della sfida alla Cavese

A un passo dalla doppia cifra di gol segnati e con un bagaglio di ben 6 assist in stagione, il bomber biancorosso Simone Simeri punta dritto alla sfida contro la Cavese, gara in programma nel suo ex stadio, il 'Menti' di Castellammare di Stabia:

«Contro la Cavese torneremo a giocare nella mia Campania, in uno stadio che rievoca bei ricordi per me e la mia carriera; sarà di certo un emozione particolare tornare su quel campo. Sarà una partita importante, ci giochiamo tanto, come ogni domenica. Il gol? Chi mi conosce sa che per me prima di tutto c’è la squadra, il gruppo; non è un’ossessione il gol o la doppia cifra ma, come ogni attaccante, vivo per il gol. Di certo non mi condiziona nelle prestazioni in campo. 

Il rinnovo? Per come era cominciata la stagione non avrei mai detto che saremmo arrivati a parlarne, ne sono fiero, è una vittoria; io penso solo a fare bene in campo, ma certo fa molto piacere, come fa piacere sentire il grande affetto che mi dimostrano ogni giorno i tifosi baresi». 

Ultimo video

#SerieC Highlights Catanzaro-Bari 1-1

martedì 10 marzo 2020