Ternana-Bari vietata ai residenti nella Regione Puglia

25/02/2020

In riferimento alla gara Ternana-Bari, in programma mercoledì 26 febbraio, alle ore 20:45, presso lo stadio 'Libero Liberati', la Prefettura di Terni, vista le determinazioni di Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive e Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, insieme alla nota della Questura di Terni, ordina che, per motivi di sicurezza sia imposto il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Puglia, con annullamento e rimborsodi quelli eventualmente già emessi.

 

 

Modalità di rimborso

I possessori potranno richiedere il rimborso entro e non oltre venerdì 28 febbraio p.v. compreso.

Si segnala a tal proposito che coloro che hanno acquistato il biglietto presso le rivendite Vivaticket dovranno recarsi esclusivamente presso il punto vendita che ha emesso il titolo e richiedere la restituzione del prezzo del biglietto (portando con se il tagliando ed un documento di riconoscimento); mentre per gli acquisti online sarà sufficiente seguire le procedure riportate nel sito web www.vivaticket.it.

Si ricorda infine che non saranno rimborsati i costi di prevendita e le eventuali commissioni bancarie.

Ultimo video

#SerieC #Playoff Finale // Reggio Audace-Bari 1-0

giovedì 23 luglio 2020