‘Ask to’… con Mirco Antenucci pt.2

21/04/2020

Inviaci le tue domande e vieni a scoprire tutto quello c'è da sapere suoi nostri ragazzi

Un gruppo, una squadra, una comunità, non è tale per vicinanza fisica, per contatto, o presenza, ma lo è per affinità, passione, obiettivi comuni, intesa. 

Anche in questo difficile momento storico, senza il pallone che rotola sul prato verde, senza stadio, senza i nostri riti, senza cori, sciarpe e bandiere da sventolare, SSC Bari e i suoi tifosi sono ugualmente vicini, stretti in quell’indissolubile connubio, quell’amore e quella passione per la nostra maglia, certi che presto torneremo ad abbracciarci, a stringerci ed esultare assieme.

E proprio grazie alle domande dei nostri tifosi vogliamo conoscere meglio i nostri ragazzi, i loro interessi, le loro passioni, come stanno passando questi giorni particolari. Questa puntata di ‘Ask to’ è dedicata nuovamente al nostro bomber Mirco Antenucci, che, con i suoi 173 gol in carriera, è tra i più prolifici attaccanti in attività; 22 centri in stagione con i biancorossi e un futuro ancora tutto da scrivere, inseguendo sogni, come piace a lui:   

 

Per Francesca - ‘Sto passando tutto il tempo con la mia famiglia, con mia moglie e con le mie piccole Camilla e Sofia. Loro sono felicissime di questo, non c’è scuola, ma facciamo i compiti insieme, non ci sono i ritiri durante il weekend; mi ritengo molto fortunato, avere la famiglia vicino in questo momento è davvero importante’.

Per Luigi - ‘Le statistiche dicono che questa sia una delle mie migliori stagioni a livello di realizzazioni. Sono soddisfatto, ma si può sempre fare meglio. Dispiace che il tutto si sia interrotto nel momento clou del campionato; spero con tutto me stesso che presto si torni, tutti quanti, ad una vita più normale’.

Per Nicola - ‘Ovvio che mi darebbe fastidio non finire questo campionato, a me, come a tutta la categoria. E’ stato giocato l’80% delle partite, sarebbe un vero peccato per tutti quelli che si sono messi in gioco, al di là di obiettivi e classifica. Sarebbe giusto finirlo, sempre nel rispetto della salute e delle norme. Aspettiamo e vediamo se e come andrà a finire’.

Per Sara - ‘Di giocatori bravi ne ho visti tanti quest’anno, davvero non me lo aspettavo; ne abbiamo visti anche molto giovani e con grandi qualità. Se devo fare un nome, dico Fella del Monopoli’.

Per Ester - ‘173 gol in 568 partite. Che dire, fa strano che dietro a due numerini si nasconda una carriera intera. Dentro c’è molto altro: la soddisfazione di aver segnato in tutte le categorie, di aver raggiunto la doppia cifra in tutte la categorie professionistiche, essere tra gli attaccanti più prolifici in attività, campionati vinti, delusioni. Quello che non è mai mancato è stata la voglia di mettersi in discussione, il sacrificio e l’amore per questo sport. Ho ancora la possibilità di divertirmi, dimostrare il mio valore; ho ancora il fuoco dentro, quello che ti spinge avanti, sempre di più’.

 

Seguici sui nostri canali Facebook (QUI) e Instagram (QUI), inviaci le tue domande e vieni a scoprire tutto quello c'è da sapere suoi nostri ragazzi. 

Ultimo video

#SerieC Highlights Catanzaro-Bari 1-1

martedì 10 marzo 2020