‘Ask to’… con Valerio Di Cesare pt. 2

23/05/2020

Inviaci le tue domande e vieni a scoprire tutto quello c'è da sapere suoi nostri ragazzi

Un gruppo, una squadra, una comunità, non è tale per vicinanza fisica, per contatto, o presenza, ma lo è per affinità, passione, obiettivi comuni, intesa. 

Anche in questo difficile momento storico, senza il pallone che rotola sul prato verde, senza stadio, senza i nostri riti, senza cori, sciarpe e bandiere da sventolare, SSC Bari e i suoi tifosi sono ugualmente vicini, stretti in quell’indissolubile connubio, quell’amore e quella passione per la nostra maglia, certi che presto torneremo ad abbracciarci, a stringerci ed esultare assieme.

E proprio grazie alle domande dei nostri tifosi vogliamo conoscere meglio i nostri ragazzi, i loro interessi, le loro passioni, come stanno passando questi giorni particolari. Questa puntata di ‘Ask to’ è dedicata al nostro capitano Valerio Di Cesare che ieri ha festeggiato il suo 37° compleanno: 

Per Luca - «Non mi sarei mai aspettato di vivere un momento così o di festeggiare un compleanno in questo modo e ringrazio tutti i tifosi per i calorosi auguri. Sono stati due mesi davvero difficili, ma mi ritengo molto fortunato per averli passati con la mia famiglia. Anche ora che si può uscire, che abbiamo ritrovato qualche libertà, non dobbiamo abbassare la guardia; è importante per ritrovare quanto prima la nostra vita normale».

Per Nicola - «Interrompere questo campionato mi è dispiaciuto tantissimo. Venivamo da 25 risultati utili, mancavano ancora otto giornate, avevamo nove punti di distacco, ma nel calcio non si mai quello che può capitare; ricordo che la Cremonese che recupero dieci punti all'Alessandria in poche giornate; ripeto, nel calcio non si può mai sapere.  Spero con tutto il cuore che si possa riprendere il prima possibile, con il campionato o con la fase playoff. Noi siamo partiti a luglio con un obiettivo e vogliamo raggiungerlo sul campo: riportare questa Società dove merita di stare».
 
Per Gaia - «E' stato difficilissimo stare senza calcio, non è solo il mio lavoro, ma la mia passione fin da bambino. Spero con tutto il cuore che si possa tornare il prima possibile. Con i compagni ci sentiamo spesso, ultimamente riusciamo anche ad allenarci a gruppetti al parco; non abbiamo mai mollato, vogliamo farci trovare pronti ad una eventuale ripresa».
 
Per Francesca - «L'obiettivo rimane quello delle B; sapevamo sarebbe stato l'anno più difficile e così è stato. Alcune società ci hanno messo cinque-sei anni per andare in Serie B; noi siamo li e vogliamo centrare il nostro obiettivo».
 
Per Vito - «Ho pensato molto al mio futuro, specie in questo periodo e so bene quello che voglio fare da grande, ma per il momento voglio continuare a giocare perchè sto bene fisicamente e ho ancora degli obiettivi da raggiungere».

 

Seguici sui nostri canali Facebook (QUI) e Instagram (QUI), inviaci le tue domande e vieni a scoprire tutto quello c'è da sapere suoi nostri ragazzi. 

Ultimo video

#SerieC Highlights Catanzaro-Bari 1-1

martedì 10 marzo 2020