De Laurentiis al Social Football Summit: «Lo Stadio deve essere il luna park dei tifosi»

20/11/2019

Nello stadio del futuro museo, Bari Sports Clinic, hub elettrici per le auto

Quindici mesi di vita aziendale, una promozione diretta in Serie C, oltre 6 milioni di visualizzazioni su Facebook e Instagram, una media di 12mila spettatori a partita: sono solo alcuni dei numeri da cui è partita la lunga intervista di Damiano Cori (Social Media Soccer) al presidente Luigi De Laurentiis, durante il Social Football Summit, il primo evento in Italia su marketing e comunicazone digitale nel mondo del calcio in programma oggi e domani allo Stadio Olimpico di Roma.

Una lunga chiacchierata in cui il numero uno biancorosso ha raccontando i primi 15 mesi di vita del Club e le prossime sfide in cantiere.

«È un progetto molto importante. Un anno e pochi mesi fa siamo arrivati in corsa: abbiamo trovato in pochissimo tempo le risorse umane per costruire questo progetto molto ambizioso. Abbiamo creato un brand completamente nuovo che partiva dalle macerie di un fallimento. Rappresenta una città intera. Abbiamo fatto tante operazioni con tanti sponsor locali e nazionali, e usando prima di tutto i social. Col nostro brand vogliamo rappresentare anche il territorio della Puglia.

Lo stadio è la città e la casa del tifoso. Stiamo firmando una convenzione che ci consentirà di utilizzare lo stadio a pieno per i prossimi 5 anni. Siamo già andati a lavorare in molte aree per dare all'impianto una veste più moderna. Abbiamo innovato ogni aspetto, dalle forniture dei bar al merchandising, anche per abituare i tifosi ad acquistare all'interno dello stadio. Per il prossimo futuro gli obiettivi a cui stiamo lavorando sono una clinica per le visite mediche, un hub elettrico allo stadio dove i tifosi green possono ricaricare le auto. E poi c’è il progetto del musero. Da quando è iniziata questa avventura, lavorare sulla storia di questo club è uno dei miei obiettivi: oltre 100 anni di storia non possono andar persi in alcun modo. Il San Nicola non deve essere una cattedrale nel deserto. Anche lo sviluppo tecnologico è fondamentale. Lo stadio deve essere un luna park di contenuti per un tifoso».

Ultimo video

#SerieC Highlights Bari-Picerno 3-0

lunedì 17 febbraio 2020