Vivarini: «Vorrei ridare a questa città il calcio che merita»

20/12/2019

Il tecnico SSC Bari in vista delle festività natalizie

Domenica non si giocherà e il suo Bari tornerà in campo nel nuovo anno, cercando da subito continuità rispetto all'ultimo, positivo, momento. Questo il desiderio di mister Vivarini intervenuto per augurare alla città di Bari il miglior Natale possibile: 

«Prima di tutti ci tengo a fare gli auguri a tutta la città di Bari, ai tifosi e a tutti voi, da parte mia, del Presidente, della Società, del mio staff e della squadra. Buon Natale a tutti, stiamo lavorando bene insieme e speriamo di continuare con positività sino alla fine. 

E’ il mio primo Natale in biancorosso; quando sono arrivato a Bari, prima volta da subentrato, c’era qualche interrogativo, ma la squadra si è subito messa a disposizione. Ho subito spiegato la mia idea di calcio e la squadra ha recepito con velocità questi concetti. Se guardiamo alla classifica è normale che ci sia un pizzico di amarezza, ma bisogna fare i complimenti alla Reggiana e concentrarsi sul nostro ottimo percorso.  

Peccato per la pausa, eravamo in un buon momento prendiamo atto e ci adeguiamo cercando di essere pronti già dalla ripresa; la sosta forse incide più su squadre organizzate, perché si perde qualcosa in attenzione e applicazione. Servirà rabbia e determinazione da subito per riprendere da dove abbiamo lasciato; il girone di ritorno è un nuovo campionato, bisognerà lavorare bene tutti, da subito, senza perdere tempo, perché non possiamo sbagliare quasi niente.

Il mercato permetterà accorgimenti adatti a migliorarci; la Società mi ha dato disponibilità , faremo attente valutazioni e ci muoveremo in maniera mirata. Cosa chiedo a Babbo Natale? Forza e capacità di gestire al meglio questa squadra, per ridare a questa città il calcio che merita».

Ultimo video

#SerieC Highlights Bari-Picerno 3-0

lunedì 17 febbraio 2020