Vivarini: «Partita vera, combattuta e intensa»

27/02/2020

Il tecnico biancorosso nel post di Ternana-SSC Bari

Mister Vivarini nel post gara della sfida contro la Ternana, 23° risultato utile consecutivo per il suo Bari:

«È stata una partita vera, intensa, combattuta, tra due ottime squadre. I ragazzi hanno dato tutto in campo, concedendo poco alla Ternana; loro non hanno giocato come al solito partendo da dietro, ma si sono affidati alle palle lunghe cambiando il loro modo di giocare risultando assai aggressivi sulle seconde palle. 

Noi abbiamo lavorato bene in fase difensiva, non concedendo praticamente nulla; ci siamo adattati bene, volevamo tenere nel primo tempo per poi accelerare nella ripresa, con più forza. Peccato perché eravamo riusciti a trovare il vantaggio, ma non avevamo messo in conto i calci piazzati; è il terzo nelle ultime due, non è da noi, voglio analizzare bene gli episodi, forse qualche fallo in mischia sui blocchi, da rivedere bene. Non mi piace parlare senza rivedere e analizzare gli episodi; posso parlare della partita contro la Cavese dove non siamo stati fortunati con le scelte arbitrali.

Scelte iniziali? Tutti devono sentirsi parte importante; normale in tre partite fare variazioni per far rifiatare qualcuno; la scelta di D’Ursi doveva servire ad attaccare la profondità, ma lo abbiamo servito poco e male in qualche occasione. Qualche nostro errore di troppo in appoggio, ma una prestazione positiva, condita da gol di buona fattura, ma non è bastato per vincere. Dobbiamo fare meglio, ma il piglio e la voglia non sono mancate

Alla Reggina vanno fatti i complimenti per un cammino straordinario; noi dobbiamo crescere e continuare a lavorare, il campionato ha ancora tanto da dire, non è tempo di pensare alla classifica, ma continuiamo a guardare a noi».

Ultimo video

#SerieC Highlights Catanzaro-Bari 1-1

martedì 10 marzo 2020